scale 1200

Come oscillare le braccia con i manubri

Molti principianti sono sicuri che gli allenamenti a casa non permettano di pompare le braccia, cioè considerano la visita in palestra un must. Questo malinteso è dovuto alla mancanza di consapevolezza di lavorare con attrezzature sportive come i manubri. Un programma correttamente progettato senza visitare la palestra ti consente di pompare bene i bicipiti. La cosa principale è affrontare il problema con competenza.

I manubri sono un attrezzo multifunzionale di base che è subito pronto all’uso, non occupa molto spazio e non necessita di alcuna regolazione aggiuntiva. Questa attrezzatura sportiva ti consente di pompare quasi tutti i gruppi muscolari, comprese le braccia, e puoi lavorarci non solo in palestra, ma anche a casa.

Il bicipite è un muscolo bicipite responsabile della rotazione del polso e della flessione del braccio. Il tricipite è il muscolo tricipite responsabile dell’estensione degli arti superiori. Visivamente, il volume delle braccia dipende per il 70% dai tricipiti e per il 30% dai bicipiti. Per pompare questi gruppi muscolari, è sufficiente comprendere i principi di base del loro allenamento e quali esercizi aiutano a raggiungere questo obiettivo. Questo ti aiuterà a elaborare correttamente un programma di allenamento.

Regole di base per un buon allenamento delle braccia con i manubri

Come oscillare le braccia con i manubri

I muscoli iniziano a crescere esclusivamente sotto stress. È necessario scioccare i muscoli, ma solo in modo che le lezioni siano il più sicure possibile. Se le precauzioni non vengono prese, c’è il rischio di lesioni. Per evitare tali conseguenze negative, è necessario attenersi alle seguenti regole:

  1. Inizia sempre l’allenamento con un riscaldamento. Lo stretching aumenta l’elasticità del muscolo e riduce la probabilità di lesioni. Inoltre, si consiglia di eseguire il primo approccio dopo il riscaldamento non con pesi di lavoro completi, ma con metà
  2. Esercizio alla frequenza corretta. Per evitare il sovrallenamento, è necessario tenere presente che bicipiti e tricipiti sono coinvolti in altre attività sul cingolo scapolare, sul petto e sulla schiena. La frequenza ottimale per l’allenamento muscolare è una volta ogni 4-7 giorni. Se ti alleni più spesso, i tuoi muscoli saranno sovraccarichi di lavoro. Il numero di approcci dovrebbe variare da 3 a 4 volte con 8-12 ripetizioni ciascuna.
  3. Fai esercizi di base. È necessario iniziare a pompare i muscoli delle braccia con i manubri con lo sviluppo e l’attuazione dei movimenti di base. Ciò è particolarmente vero per i primi mesi di formazione.
  4. Eseguire la formazione è tecnicamente corretto. Se non si osservano i movimenti corretti, è impossibile ottenere la contrazione e l’allungamento muscolare. Senza questo aspetto, i muscoli non si sviluppano e pompano.
  5. Dedica una giornata a parte agli esercizi pratici. Ciò consentirà ai bicipiti e ai tricipiti di crescere molto più velocemente e più intensamente. Le divisioni in muscoli opposti (bicipiti-tricipiti) consentono di ottenere l’effetto di allungamento e contrazione. Questo metodo di allenamento è il più efficace.

Avendo familiarizzato con le regole principali, puoi andare direttamente agli esercizi.

I migliori esercizi per bicipiti con manubri

Per fare rapidi progressi e ottenere buoni risultati, devi concentrarti esclusivamente sui migliori movimenti con i manubri.

Curl bicipiti in piedi

Curl bicipiti in piedi

Vengono eseguiti secondo il seguente schema:

  • Le gambe sono alla larghezza delle spalle ei gomiti sono tenuti contro il corpo e non portati di lato.
  • Durante l’inspirazione, le braccia sono piegate alle articolazioni del gomito e durante l’espirazione si estendono.
  • Assicurati di soffermarti per un secondo quando i muscoli sono contratti al massimo, ma non premere i manubri sulle spalle.

Non consentire movimenti bruschi e non piegare le mani.

I riccioli con manubri per bicipiti dovrebbero essere eseguiti per primi durante l’allenamento. Puoi fare l’esercizio alternativamente e allo stesso tempo. Devi decidere tu stesso il carico. L’importante è non consentire oscillazioni e strappi eccessivi del corpo.

Sollevamento concentrato di manubri

Sollevamento concentrato di manubri

Tecnica di esecuzione:

  • Si siedono su una panchina o su un altro dispositivo simile.
  • Riposa sul lato interno della coscia con il gomito.
  • Fletti e porta il braccio al petto.
  • Nessun movimento del corpo. Funzionano solo a mano.
  • La mano si alza con un’espirazione e si abbassa con un’inalazione.
  • Non consentire movimenti bruschi. Tutta la concentrazione è esclusivamente sull’esercizio.

Tali sollevamenti fanno esplodere bene i muscoli.

Curl bicipiti inclinati

Curl bicipiti inclinati

Tecnica di esecuzione:

  • La panca è installata ad angolo acuto. Se non esiste un dispositivo del genere, una posizione simile, mettendo qualcosa sotto la parte bassa della schiena, viene presa su una sedia normale.
  • Il braccio è piegato in modo che il movimento avvenga esclusivamente nell’articolazione del gomito.
  • Senza alcun ritardo nel punto estremo, la mano viene immediatamente abbassata.
  • La flessione viene eseguita con l’inalazione e l’estensione con l’espirazione.

Questo esercizio consente di allungare bene i muscoli, il che contribuisce a un migliore pompaggio dei bicipiti, quindi dopo di esso c’è un forte flusso di sangue. Gli ascensori vengono eseguiti a turno su ciascuna mano.

Un martello

Un martello

Tecnica di esecuzione:

  • I manubri vengono presi con una presa neutra.
  • Il proiettile, evitando sobbalzi e oscillazioni, viene sollevato.
  • Le mani dovrebbero essere tenute lungo il corpo.
  • Nel punto più alto estremo, si attardano per un secondo.
  • È importante monitorare l’uniformità della respirazione e mantenere il ritmo corretto.

Questo esercizio fa lavorare il brachiale. Questo muscolo si trova sotto entrambe le teste dei bicipiti, dando loro più volume.

About the author